I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da questo sito.

Non categorizzato

Accessibilità - Meccanismo di feedback

Accessibilità

Meccanismo di feedback

Si indica di seguito l'indirizzo mail cui inoltrare segnalazioni relative al sito, in termini di conformità ai principi generali per l’accessibilità previsti dall’art. 3-bis della Legge n. 4/2004 e s.m.i. e alle prescrizioni delle Linee guida sull’accessibilità degli strumenti informatici” del 26/11/2019 emanate da AGID.


Alla medesima mail possono essere indirizzati eventuali suggerimenti atti a migliorare l’accessibilità delle pagine.
Chiunque può altresì richiedere che le informazioni siano rese accessibili e che i sistemi siano adeguati alla normativa.

- mail cui inviare la segnalazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Rodariando Favole al cellulare

rodari

PTOF 2019-2022 a.s. 2019-2020 Progetto di scrittura creativa "Scribo, ergo sum"

Attività "Rodariando - favole al cellulare"

Ispirati dal libro di Gianni Rodari "Favole al telefono" gli alunni della scuola elementare "Vincenzo Ampolo" di Surbo scrivono brevi Favole sull'apposito canale Telegram.

Un altro modo di fare didattica e provare a sentirci vicini ai tempi del "Covid 19"!

Clicca qui per visionare il padlet

rodariando

 

Messa a disposizione a.s. 2020-21

mad 20 21

Determina dirigenziale -prot. 1920 del 18/08/2020

Termini per l'acquisizione delle dichiarazioni di messa a disposizione: 18 agosto - 31 agosto 2020

Profili per cui si può presentare la MaD

Ai sensi della Determina dirigenziale - prot. 1920 - e in relazione alle eventuali esigenze di questa Istituzione scolastica saranno acquisiti le dichiarazioni di MaD solo per i profili di:

  • collaboratore scolastico
  • docente infanzia (posto comune)
  • docente primaria (posto comune)
  • docente sostegno infanzia
  • docente sostegno primaria
  • docente inglese primaria

Modalità di presentazione

Le dichiarazioni di messa a disposizione dovranno essere effettuate esclusivamente attraverso i seguenti form

Dopo aver compilato il modulo on line l’aspirante invierà istanza, curriculum vitae et studiorum e documento di identità all’indirizzo dedicato al profilo:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Chi aspiri a più profili dovrà compilare un form per ogni profilo ed inviare altrettante mail agli indirizzi indicati.
 
Requisiti d'accesso:
  • Profilo Collaboratore scolastico: diploma di istruzione secondaria superiore
  • Profilo docente infanzia e profilo docente primaria (posto comune): laurea (vecchio ordinamento o laurea magistrale) in pedagogia, scienze dell'educazione, scienze della formazione; oppure laurea (vecchio ordinamento o laurea magistrale) di qualsiasi area + 24 CFU discipline pedagogiche e metodologiche
  • Profilo docente primaria inglese: laurea (vecchio ordinamento o laurea magistrale) in lingue e letterature straniere (inglese prima o seconda lingua)
  • Profilo docente infanzia e primaria sostegno: laurea (vecchio ordinamento o laurea magistrale) in psicologia, pedagogia, scienze dell'educazione, scienze della formazione
 
Criteri per la compilazione degli elenchi graduati
  • Eventuale altro titolo di pari o superiore livello al titolo di accesso: 2 pt
  • Conseguimento del 24 CFU discipline pedagogiche e metodologiche (per il profilo di docente sostegno e inglese): 1 pt.
  • Certificazione informatica: 1 pt.
  • Certificazione inglese (di livello almeno B2): 1 pt (per il solo profilo di docente)
  • Servizio svolto nello stesso profilo: 1 pt. per bimestre di servizio (max 4 pt)
 

Festa della Repubblica 2020

FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2020

festa della repubblica

La nostra scuola, rappresentata da un suo alunno, sarà presente all'evento "2 giugno a Montecitorio a cura di Rai Parlamento, che sarà trasmesso oggi in diretta su Rai 1 e sulla webtv della Camera martedì 2 giugno (a partire dalle 15.30) #ampolopresente #lascuolanonsiferma #festadellarepubblica Buona festa della Repubblica! Non mancate all'evento!

Attraverso le testimonianze di studenti di tutta Italia e le letture di brani di Piero Calamandrei e Tina Anselmi si porrà attenzione ai principi costituzionali legati alla scuola e alla tutela della salute. Il momento musicale è affidato ai professori d'orchestra del Teatro alla Scala con un’esecuzione nella sala del teatro, le cui luci si sono riaccese per la prima volta in questa occasione dopo tre mesi. Filmati provenienti dalle teche Rai contribuiranno invece a raccontare la nascita della Repubblica e a ripercorrerne le celebrazioni negli anni.

 

2 giugno - La Festa della Repubblica: sai perché si festeggia?

2 giugno - Video didattico (canale Youtube Rosaria Spagnuolo)

Il 2 giugno raccontato ai bambini (canale Youtube Lucia Letizia)

2 giugno 1946 - Le donne per la prima volta votano e vengono votate!

È il 1946: le donne votano e vengono votate per la prima volta in Italia. Un momento storico raccontato da "Volere votare” stasera #2giugno alle 21:10 su Rai Storia.

A oltre 70 anni dal ritorno delle votazioni amministrative e dal referendum Monarchia-Repubblica, il documentario ripercorre quei mesi, con la storica Patrizia Gabrielli e attraverso le testimonianze di donne che hanno vissuto in prima persona quel momento storico. Piera Agliardi, classe 1915; Lula Tonini, classe 1923; Liliana Pellegrino, classe 1926; Vincenza Cupini, classe 1922; Marisa Rodano, classe 1921, Assunta Almirante, classe 1925 e Vittorina Sedda, classe 1913: italiane che, ancora oggi emozionate per aver vissuto il primo voto del 1946, trasmettono un entusiasmo e una gioia per quel diritto-dovere conquistato, che dovrebbe far riflettere le generazioni di oggi.

 

repubb